Passa ai contenuti principali

Post popolari in questo blog

A mia immagine e somiglianza.

Urlano e volano, pensieri volatili come gabbiani a largo, di fronte ad una tempesta. Un'aria gelida soffia dalle coste verso monte, e gli ulivi secolari, paiono quasi divertiti. Meno allegre sembran le rondini, buttate a destra e sinistra, in un volo ancor più scomposto.
Mi guardo ammirare questa sinfonia da dietro una parete trasparente. Quasi come assente.
Vocifera Lucifero da qualche parte, in lontananza, sussultando d' impazienza al mio arrivo. Speranzoso, già brama giochi ai quali mi vorrebbe sottoporre,
si lecca i baffi in ogni pensiero. Ma ora, anche il suo sguardo mi pare sincero, in fondo sa quel che mi vorrebbe dare.
Non a Te mio, non con Te voglio brindare. Lascia che sia io a potermi guidare. Sì per me Giuda, lasciami dubitare. Baciami, saprò il sapore di ogni Tua intenzione, conosco la fragranza. Baciami, per farmi dimenticare tutto quel che so.
Liberami dal male, astro lontano, che mi saluti tra i secondi e i secoli. Mi hai portato qua, ed ora a Tu…

Ai venti e alle quattro.

Che sia solo di una carezza o d'un sogno,
ciò di cui ho bisogno.
O una romantica promessa,
ma che c'entra?

Mi commuovo ad un desiderio spartito
o di fronte ad un foglio sbiadito.

 La Grazia e il Cuore
stan in questo lento riposo
di due Amanti che si conoscono.
Ed ora lontani, l'un con sé.
S'abbracciano e sognano.
Un bacio,
una carezza.

Sogni d'Oro
Ti porto in speranza.

Malta - 1st part.

Malta, un set su Flickr. October on the island. Enjoy!